CI LASCIA VINCENZO BONVINO, UN GRANDE TIFOSO DELLA LUCCHESE

Bonvino%20Vincenzo.jpgCiao Vincenzo
Lucca da oggi è più povera. E’ scomparso , dopo una lunga malattia, Vincenzo Bonvino, 77 anni, giornalista-editore e autore di numerose pubblicazioni .
Innamorato di Lucca, della Lucchese, della musica di Puccini, Vincenzo si è spento con il conforto della sua amatissima famiglia, con la moglie Ilaria che gli è stata vicino fino all’ultimo minuto insieme agli adorati figli Joseph e Gioia, ai molti nipoti e ai parenti tutti.
Un uomo stimato dalla sua città, cui spesso però rimproverava una certa indifferenza e una pigrizia mentale difficile da superare, che talvolta non ha compreso le sue iniziative, mai dettate dal tornaconto ma sempre dalla voglia di dare un fattivo contributo per lo sviluppo e la crescita del nome di Lucca.
Vincenzo era una miniera inesauribile di idee , anche se la maggioranza dei lucchesi lo ricorderà per le sue trasmissioni televisive sulla Lucchese , per il periodico Alè Lucca che per decine di anni ha raccontato le gesta della squadra rossonera, per altre iniziative editoriali che hanno precorso i tempi e segnato un’epoca in un ambito, quello giornalistico e pubblicitario, che ha visto a Lucca nascere e morire molte pubblicazioni, mentre invece Alè Lucca e le altre sue creature hanno sempre mutato forma, fino a arrivare a quel formato digitale che, per la verità, non lo esaltava troppo. Il suo annuario , fonte statistica aggiornata e curata, era atteso da tutti gli sportivi rossoneri come ricordo dell’annata calcistica appena conclusa.
Sempre vicino ai colori rossoneri, era talmente fedele alla causa da essere tacciato, da qualcuno, di essere troppo compiacente verso la società. Vincenzo Bonvino non lo era, ma da profondo esperto di sport sapeva che riportare voci di corridoio e sfoghi non confermati spesso poteva destabilizzare l’ambiente e questo non se lo sarebbe mai perdonato.
Lucca perde un attento osservatore dei suoi costumi, un uomo apparentemente burbero ma buono e dolce, una persona per la quale la parola valeva più di un contratto firmato. Ci auguriamo che si trovi la forma per ricordare la sua figura, associata magari alla Lucchese. Ne sarebbe stato felice.
Di sicuro lo merita.

Condaglianze a tutta la famiglia e un grazie sincero a Vincenzo per tutto quello che ha dato ai colori rossoneri.

Club Cuore Rossonero

CI LASCIA VINCENZO BONVINO, UN GRANDE TIFOSO DELLA LUCCHESEultima modifica: 2009-07-24T16:59:29+02:00da lucchese1905
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento